Sicilia: cosa fare a Catania: mercati, attrazioni, street food.

In questo articolo ti consiglio 10 cose da fare, vedere e assaggiare a Catania, antica città portuale della Sicilia.Catania mi è piaciuta da subito, complici forse l’averla visitata con un amico catanese, o i numerosi bracieri di carne sparsi per le sue vie, il lungomare al tramonto, l’arte barocca o magari…lo street food! 

Per visitare Catania qualche giorno  è sufficiente, il clima è piacevole anche d’inverno ed è sicuramente una meta low cost.

In questo articolo troverai i posti che ho preferito, che mi hanno permesso di scoprire la città da diverse prospettive.  

Cosa vedere a Catania: Mercato Piscaria

Il mercato più antico e caratteristico di Catania è sicuramente il primo posto che ti consiglio per iniziare la scoperta della città,. Schiamazzi e urla, colori vivaci e profumi inebrianti, chiasso e confusione, tradizione e cultura, tutto questo è il mercato della Pescheria. (Piscaria per i catanesi).

Per immergervi a pieno in questa esperienza fermatevi da Scirocco, a gustare un ottimo cono pieno di frittura di pesce: imperdibile! 

Il Mercato della Pescheria a Catania si trova in Piazza Alonzo di Benedetto.

Piazza Duomo e via Etna

Da Piazza Duomo parte la Via Etnea, elegante e piena di sorprese. Dopo aver visitato gratuitamente il Duomo immergetevi nell’arteria principale di Catania, tra negozi e ristoranti si arriva all’enorme mercato Fera ‘O Luni. La fiera del lunedì che nonostante il nome è aperta tutta la settimana, e poi ancora le rovine del Vecchio Anfiteatro, la Fontana dell’Elefante, Piazza Università.

Cosa vedere a Catania: Chiesa della Badia di Sant’Agata

La chiesa di Sant’Agata sorge accanto al Duomo di Catania. L’ingresso è gratuito e con un biglietto di 4€  si può salire sulla Cupola per ammirare la città dall’alto, uno spettacolo incredibile su Catania a 360 gradi. Inoltre  è possibile prendere un ascensore evitando le scale, iniziativa che ho apprezzato parecchio in quanto offre la possibilità anche a chi non può camminare di ammirare il panorama da cartolina.

Cosa insolite da fare a Catania : a Putia dell’Ostello e il fiume sotterraneo

Durante il terremoto del 1669 si formò nel centro di Catania una grotta nella quale scorreva il fiume Amenano, oggi alla Putia dell’Ostello ( in passato ostello e oggi locale e ristorante aperto h24 ) si può bere e mangiare dentro la grotta. Se volete solo visitare la grotta senza consumare basterà chiedere ai ragazzi della Putìa e pagare un ticket di 1 €. Sicuramente una delle cose da fare assolutamente a Catania.

Cosa fare a Catania: passeggiata nel Lungomare  

Ho avuto la fortuna di passeggiare per il lungomare di Catania in una giornata limpida e calda di Dicembre. Il cielo color pastello, le onde calme che finivano nelle rocce vulcaniche, i campi da gioco pieni di ragazzi e i Caffè vista mare che emanavano profumi dolci. Un luogo imperdibile per respirare l’aria di Catania.

Cosa fare assolutamente a Catania: vedere via Plebiscito

Via Plebiscito è il posto giusto per scoprire i sapori della cucina catanese, locande e ristoranti si alternano a bracieri lungo la strada, fumi che sanno di carne arrosto invadono il cielo. Fermatevi da La Terrazza del Barone per una pasta alla norma indimenticabile, o assaggiate un panino con carne di cavallo per strada.

Villa Bellini

Antica Villa che con il passare degli anni è stata abbandonata e ristrutturata, per poi diventare uno zoo fino all’incendio che la distrusse. Oggi è una delle aree verdi di Catania. Un posto tranquillo dove fermarsi direttamente sulla centralissima Via Etnea. Per una merenda indimenticabile tra i suoi alberi, fai scorta di arancini da Bar Savia proprio davanti all’ingresso della Villa.

Piazza Teatro

Piazza Teatro è una delle zone di Catania che più mi hanno colpito, in questo caso per la sua eleganza e per la somiglianza con Barcellona. I balconi, la conformazione delle vie, i fiori e l’atmosfera mi hanno riportato in Spagna! 

Cosa fare a Catania: Quartiere San Berillo

Tra le cose da fare assolutamente a Catania, non manca la visita al Quartiere San Berillo: un tempo quartiere a luci rosse e oggi Distretto D’Arte. Il quartiere San Berillo è stato riqualificato e trasformato in una foresta urbana.

Cosa fare nei dintorni di Catania: gita con la Circumetnea

Se avete ancora tempo dopo aver visitato Catania vi consiglio di dedicare una giornata alla Circumetnea, la linea ferroviaria lenta e rumorosa che collega Catania con gli altri paesi ai piedi dell’Etna. Il viaggio in treno vi farà percorrere aree verdi e di incredibile bellezza, una fermata imperdibile? Bronte, per assaggiare il rinomato pistacchio!

Gita fuori porta da Catania: salire sull’Etna

L’Etna mi ha regalato una delle emozioni più forti e intense della mia vita: la mia primissima neve, a 25 anni, nel giorno di Santa Lucia.

Che sia per una scampagnata estiva o per sciare vista mare organizzate una gita sul maestoso Vulcano.

Spero che questa guida su cosa fare a Catania ti sia stata utile, se invece vuoi scoprire lo street food di Palermo ti aspetto qui!